UA-73428929-1

Le regole per una STP

Le società tra professionisti possono essere di qualunque tipo (spa, srl, snc, sas), ma devono avere i seguenti requisiti essenziali:

  1. l’esercizio  in via esclusiva  dell’attività professionale da parte dei soci;
  2. l’ammissione in qualità  di soci dei  soli professionisti iscritti ad ordini, albi e collegi, anche in differenti  sezioni,  nonché  dei  cittadini  degli  Stati membri dell’Unione europea, purché’ in possesso del  titoli di studio abilitante, ovvero  soggetti  non  professionisti soltanto per  prestazioni  tecniche,  o  per  finalità  di investimento.  E  partecipazione alla società  dei professionisti per minimo 2/3  del capitale /diritto di voto.
  3. criteri  e  modalità  affinché   l’esecuzione dell’incarico professionale  conferito  alla  società  sia eseguito solo  dai  soci  in  possesso  dei  requisiti  per l’esercizio della prestazione professionale  richiesta;  la designazione  del socio professionista   sia   compiuta  dall’utente  e,  in  mancanza  di  tale  designazione,   il nominativo debba essere previamente comunicato per iscritto all’utente;
  4. la stipula di polizza di  assicurazione  per la copertura dei  rischi  derivanti  dalla  responsabilità civile per i danni causati  ai  clienti  dai  singoli  soci professionisti nell’esercizio dell’attività professionale;
  5. le modalità di esclusione  dalla  società  del socio che sia stato  cancellato  dal  rispettivo  albo  con  provvedimento definitivo.
  6. la  denominazione  sociale,  in  qualunque   modo formata,  deve  contenere  l’indicazione  di  società  tra  professionisti.
  7. la partecipazione ad una società e’ incompatibile con la partecipazione ad altra società tra professionisti.
  8. i professionisti soci sono  tenuti  all’osservanza del codice deontologico del proprio ordine, così  come  la  società è soggetta al regime disciplinare dell’ordine  al  quale  risulti  iscritta.  Il  socio  professionista   può  opporre agli altri soci il segreto concernente le attività  professionali a lui affidate.
  9. la  società  tra  professionisti può essere costituita  anche per l’esercizio di più attività professionali.